L'implantologia dello Studio Michele Piombino

Impianti in gravi riassorbimenti ossei (impianti corti)

impianti in gravi riassorbimenti ossei

Gli impianti osteointegrati rappresentano da trent’anni una valida modalità di trattamento per pazienti totalmente o parzialmente edentuli. Numerosi studi longitudinali hanno dimostrato un’elevata percentuale di successo degli impianti dentali (~95% dopo 10 anni), ma le complicazioni intorno all’impianto come peri implantite e perdita crestale dell’osso marginale al collo dell’impianto sono tuttora oggetto di ricerca1-3.


Il successo di un impianto non si valuta solamente per la sua sopravvivenza, ma anche per la presenza o meno di complicazioni biologiche. Esse dipendono dal mantenimento nel tempo di un’estetica gengivale accettabile senza l’insorgere di riassorbimenti dell’osso corticale. Altrimenti, un’infiammazione dei tessuti molli circostanti l’impianto porterebbe all’insorgere di una periimplantite con perdita dell’osso marginale ed esposizione del collo implantare.


Il mantenimento dell’osso crestale è diventato negli ultimi anni un criterio chiave nella valutazione del successo di un impianto.

Impianti postestattrivi

impianti post estrattivi

Gli impianti post-estrattivi immediati

In un reperto di epoca pre-colombiana, databile al 650 d.C. , sono stati trovati dei denti realizzati con frammenti di conchiglia ed inseriti nell’alveolo dopo l’estrazione.

La pratica degli impianti post-estrattivi immediati è dunque antichissima anche se il primo che ne ha proposto l’utilizzo in modo documentato è l’italiano Manlio Formigini intorno alla metà del ‘900.

Impianti Ankylos

impianti anyklos

TissueCare Connection. Un vantaggio per i tessuti.

Conservazione duratura dei tessuti e risultato estetico eccellente?

Anyklos offre le premesse migliori: la TissueCare Connection di precisione e ad accoppiamento dinamico e geometrico di Anyklos riduce al minimo la formazione di fessure tra impianto e abutment, e quindi anche gli insediamenti batterici. Il collegamento tra sovrastruttura e impianto viene spostato all'interno dell'impianto, senza micromovimenti ed estremamente stabile dal punto di vista meccanico. Questo collegamento non viene riconosciuto come fessura dalle strutture ossee e tissutali perimplantari, realizzando così la premessa per un tessuto mollo e duro che rimanga sano e privo di irritazioni a lungo termine.

Sequenza fotografica di installazione impianti

foto intraorale di impianti
prova intraorale della struttura
lavoro terminato impianti

Impiego universale. Praticabilità elevata.
Sempre la soluzione giusta a portata di mano? Con il sistema implantare Anyklos il dentista può rispondere adeguatamente ad ogni situazione clinica, sviluppando la soluzione migliore per i suoi pazienti. Anyklos convince grazie ad un handling chirurgico particolarmente semplice con risultati costantemente affidabili. Comprovato da studi e collaudato da 20 anni nell'implantologia. Per rimanere sempre flessibili nella propria terapia, sia sul piano chirurgico che protesico.


Posizionamento subcrestale. Successi stabili.
Grazie alla TissueCare Connection ad accoppiamento geometrico e dinamico, connessione unica nel suo genere, è possibile il posizionamento subcrestale degli impianti. La superficie frontale microstrutturata favorisce l'osteogenesi sulla spalla dell'impianto. Pressoché nessun riassorbimento osseo dopo il carico nonché eccezionale stabilità dei tessuti a lungo termine dimostrano la superiorità della sicurezza del concetto Anyklos .

Assimilazione transgengivale. Senza compromessi.
Non faccia compromessi sulla posizione verticale dell'impianto. Metta l'impianto ad un'altezza ossea adeguata e inserisca una vite di guarigione che sia idonea allo spessore della mucosa. Nella riabilitazione Anyklos è un impianto in due pezzi, operativamente si comporta però come un monoblocco. Se durante la fase di assimilazione la situazione dei tessuti cambia, per la riabilitazione protesica si può inserire un pilastro con un'altra altezza del solco. Un lavoro flessibile con ottimi risultati per i Suoi pazienti.

Protesi overdenture su impianti

Protesi overdenture su impianti

Protesi overdenture su impianti

Struttura intraorale avvitata su impianti

struttura intraorale avvitata su impianti

Foto intraorale della struttura avvitata su impianti

Struttura avvitata su impianti su modello

Particolare della struttura avvitata su impianti su modello

Particolare della struttura avvitata su impianti su modello

 

Share by: